Cerca
  • Dafne Girls

L'amore non si esaurisce

Recensione di Maria Grazia

Doppio papà, un film bellissimo sull’importanza della famiglia.

Vicenza è una ragazza di diciotto anni che vive in un campo hippy con la madre. "E il padre?" Vi chiederete. Vicenza non l’ha mai conosciuto e continua a bombardare la madre di domande a cui però lei non le ha mai risposto. Per questo, alla prima occasione, la ragazza decide di sgattaiolare e recarsi in città, per indagare sulla vera identità del padre. Come indizio soltanto una fotografia di diciotto anni prima, dove la mamma abbraccia un certo uomo di nome Paco… e pensando che possa essere lui il suo vero padre va a cercarlo a Rio de Janeiro nel punto dove lui e la madre si sono scattati la foto. E lì conosce quel pittore squattrinato che potrebbe essere suo padre. Tra Paco e Vicenza presto scatterà la scintilla dell'affetto che un padre prova verso la figlia, e per qualche tempo la ragazza si convincerà che lui sia il suo vero padre. Ad incoraggiare le cose, la passione di entrambi verso la pittura. Però ad un certo punto Vicenza scopre un altra foto, sempre di diciotto anni prima, in cui sua madre bacia un certo Giovanni… Prima di andare avanti però vi voglio dire che se anche la trama può sembrare un po' drammatica il film fa molto ridere, e il personaggio di Vicenza vi conquisterà tantissimo. Comunque appena Vicenza vede questa foto capisce che suo padre potrebbe essere anche Giovanni, e così all’ insaputa di Paco e con l’aiuto di Cadu (ragazzo conosciuto lì con il quale scatterà la scintilla 🔥) Vicenza conosce l'altro presunto padre. Anche qui il padre si affeziona molto a Vicenza, e così in poco tempo lei si ritrova con due padri che le vogliono entrambi moltissimo bene. Il problema? Che Paco non sa dell'esistenza di Giovanni, e neanche Giovanni sa dell'esistenza di Paco. Vicenza è molto affezionata a entrambi, ma non vuole riferire a nessuno dei due la verità. Per questo si ritroverà a vivere una doppia vita: quella piena di comfort e design di alta classe a casa di Giovanni, e quella con pochi soldi e tanta pittura sparsa per casa di Paco.


Ora, voi vi aspettate che io vi racconti anche cosa succede in seguito, ma questo lo scoprirete se guardate questo affascinante e commovente film. Ah, dimenticavo: questo film è immerso in un bellissimo tema brasiliano, con colori e sapori che ti fanno venire voglia di correre a Rio de Janeiro con Vicenza.

Doppio papà

Regista: Cris D’amato

Anno di pubblicazione:2021

Età adatta: per tutti

Durata: 103 m

Lo trovi su: Netflix

30 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Un vestito blu