top of page
Cerca
  • Immagine del redattoreAnita

Gli spiriti dell'isola

Certe volte anche una storia semplice può farci uscire dal seminato, mostrandoci le sottili e amare sfumature del vivere quotidiano. È il caso de Gli spiriti dell’isola, pellicola dell’acclamato regista Martin McDonagh, presentata all’ultima edizione della Mostra del Cinema di Venezia. Un racconto dalle note (o meglio dalle battute) agrodolci, che sfrutta l’ironia per trasmettere il profondo rammarico annidato nei cuori dei personaggi.

Ambientato nel 1923, sulle coste dell’immaginaria isola irlandese di Inisherin, il film segue le travagliate vicende di due inseparabili amici: Pádraic (Colin Farrell) e Colm (Brendan Gleeson). La vita dei protagonisti, infatti, viene stravolta in un tranquillo pomeriggio di aprile, quando Colm decide improvvisamente di tagliare i rapporti con Pádraic perché a suo dire “non gli va più a genio”. Da qui inizierà una lunga avventura immersa tra prati verdi, stridule arcate di violino e lunghe nottate al pub del villaggio.

Se Pádraic, umiliato dalla scelta dell’ex amico, cercherà conforto nelle conversazioni con l’amata asinella Jenny, Colm preferirà immergersi nei ruvidi suoni delle ballate folk e nelle dense pinte di birra. La crescente incomprensione tra i personaggi principali, porterà anche gli altri abitanti dell’isola a fare i conti con la monotonia dell’esistenza, i sogni sfuggiti di mano e le domande senza risposta. Questa storia racconta dunque senza filtri la complessità della vita, dell’affetto, dell’ostilità, dell’abitudine e soprattutto degli improvvisi cambi di passo.

Un’opera di tale intensità non poteva rimanere nell’ombra. Considerata una delle migliori pellicole dello scorso anno, si è aggiudicata il plauso di critica e pubblico in tutto il mondo. Oltre alla grande prova del regista Martin McDonagh, ci sono le straordinarie performance di Colin Farrell e Brendan Gleeson, i quali regalano agli spettatori una coppia di amici-nemici che entrerà a far parte dell’immaginario cinematografico contemporaneo. Tra i vari riconoscimenti, la Coppa Volpi per il miglior attore, tre Golden Globes 2023 (miglior commedia, sceneggiatura originale e miglior attore) e nove nominations agli Oscar. Perciò, se avete voglia di immergervi nelle atmosfere malinconiche del Nord, non lasciatevi sfuggire questo piccolo gioiellino, capace di far breccia fin dalle prime sequenze nel cuore di ognuno di noi.

 

Gli spiriti dell’isola

Regista: Martin McDonagh

Data di uscita: 21 ottobre 2022

Età adatta: dai 13 in su

Durata: 1 ora e 54 minuti

Lo trovi su: Disney+

69 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Cenere

Comments


bottom of page