Cerca
  • Sara P. (≈_≈)

La tua "migliore amica" o il tuo sogno più grande?

Molly adora il nuoto e ha una migliore amica. Dovrà rinunciare a uno per l'altro, oppure sono compatibili? Un libro bellissimo ti fa capire che diverso non è brutto: Splash.


Molly e Chloe sono migliori amiche da sempre, ma allo stesso tempo diversissime: Molly ama il nuoto e lo pratica da agonista, mentre Chloe è magra e bella, sempre pronta a fare scalpore. Queste differenze tra loro però non hanno mai interferito con la loro amicizia.


O almeno, non prima di Quella. Di chi sto parlando? Di quella che ti dice che non sei abbastanza bella, che ti fa incavolare da morire con i tuoi genitori e che ti fa rompere amori e amicizie. L’adolescenza. Chloe infatti inizia a vergognarsi di Molly, dicendole di provare a dimagrire e - rullo di tamburi - anche di smettere a nuotare! Molly non sa che fare. Ha sempre avuto bisogno di un’amica, visto che vive insieme ai nonni dal momento della nascita, con la madre chissà dove nel mondo e il padre scomparso.


Ma ha anche sempre avuto bisogno del nuoto, per cui ha un talento che, insieme a tanto impegno, l’ha portata all’agonismo. Inizia ad andare a nuotare di nascosto, senza farsi vedere dall’amica, inizia a vergognarsi del proprio talento e passione. Inizia a vergognarsi di se stessa. E questa è la cosa più brutta che ti possa capitare, ve lo assicuro, è davvero una cosa orribile. Molly diventa sempre più insicura, forse dovrà rinunciare al nuoto per amicizia, o forse no! E poi, è questa la vera amicizia? I veri amici sono quelli che ti criticano, sì, ma allo stesso tempo ti consolano quando sei triste e ti spronano quando non hai più la forza di andare avanti. Ti fanno ridere se sei giù di morale e si complimentano con te se raggiungi un obiettivo. Non come Chloe.


La scelta sta a Molly: lasciare il nuoto, diventare per sempre migliore amica di Chloe, far parte della sua cerchia di “VIP” ed essere ammirata da tutta la scuola o continuare a nuotare con il suo migliore amico, compiacendo i nonni? Forse la prima chance è un tantino più allettante. O forse no. È stato scritto da Charli Howard, ex modella, che ha deciso di dire di no quando la sua azienda le ha imposto di dimagrire, di dire di no a tutto, ed è diventata una bravissima scrittrice. Questo libro rispecchia la sua vita, quando, ancora una volta, ha imparato a dire di no attraverso Molly, a dire di no a chi le voleva vietare di inseguire i suoi sogni, le sue passioni. Di raggiungere la se stessa del futuro che voleva diventare.


Un libro di adolescenza, amicizia, nuoto e decisioni giuste (o sbagliate?) che ti fanno capire cosa sono davvero gli amici.

Splash

Autrice: Charli Howard

Anno di Pubblicazione: 2018

Età adatta: 10-15 anni

Lunghezza: media (237 pagine)

Casa editrice: Lapis

74 visualizzazioni

Qualcosa di noi

Dafne è un progetto di Sara, Marta, Margherita, Alma, Viola e Anna, che si impegnano ogni giorno per mandare avanti questo sito e la sua newsletter.

Leggi di più su di noi

Newsletter