Cerca
  • Sara P. (≈_≈)

Una crepa nell’epicentro del nostro cuore

La Zona Rossa, una graphic novel che ci insegna ad andare avanti, nonostante le difficoltà. Trasformiamo le nostre ferite nella nostra forza, facciamo in modo che neanche un terremoto possa distruggerci!

Matteo, Giulia e Federico. Tre ragazzi normalissimi. Hanno l’amicizia, l’adolescenza, le figurine, i torsoli di mela, i libri, l’amore, la famiglia e l’invidia. Finché arriverà la notte che cambierà le loro vite: la notte del terremoto. Tutto a un tratto, figurine, torsoli di mela, libri e case vengono spazzate via da una forza terribile. E le loro abitazioni si trovano proprio nell’epicentro. E adesso, come si fa? Si fa che si va avanti, nel bene, e nel male. Soprattutto nel male. Tra vasi rotti, cani dispersi e tante lacrime, Matteo, Giulia e Federico proveranno a riprendersi ciò che il sisma ha tolto loro: casa, abitudini e famiglia.


Una graphic novel corta ma intensa, che ci spiega quanto è difficile sopravvivere tra le macerie, quanto costi stringere i denti, ma anche quanto è bello trovare sollievo nella spalla di un amico. I tre protagonisti non vivranno fatti straordinari, al limite del possibile, fuori dall'universo che conosciamo noi. Un terremoto, purtroppo, non appartiene a niente di tutto questo. Appartiene alla realtà, a una realtà di tutti i giorni, che ci avvolge come uno scialle. Ma anche uno scialle si può bucare, spezzare. E toccherà a noi ricucirlo. Quello che ci insegna davvero questo libro, però, è che dobbiamo usare un colore diverso per ricucire la stoffa, in modo che lo strappo non scompaia, ma diventi la nostra ricchezza, il nostro punto di forza, che ci rende diversi dagli altri.

La zona rossa

Autore: Silvia Vecchini

Illustratore: Sualzo

Anno di pubblicazione: 2017

Età adatta: dai 9 ai 15 anni

Lunghezza: corto (135 pagine)

Casa editrice: Il Castoro

26 visualizzazioni

Qualcosa di noi

Dafne è un progetto di Sara, Marta, Margherita, Alma, Viola e Anna, che si impegnano ogni giorno per mandare avanti questo sito e la sua newsletter.

Leggi di più su di noi

Newsletter