Cerca
  • Sara P. (≈_≈)

Orgoglio... virtù o difetto?

Orgoglio e pregiudizio, un film d'amore che nonostante siano passati 200 anni dalla sua pubblicazione, sotto forma di inchiostro su carta, tocca ancora gli animi di ognuno di noi, per far uscire qualcosa dal nostro cuore di diverso, di audace. Il sapore della libertà.

Questo è un film tratto dal grandissimo, omonimo romanzo di Jane Austen: Orgoglio e Pregiudizio.

Siamo alla fine del Settecento, in un'Inghilterra campagnola dove il tempo sembra essersi fermato al Medioevo. Elizabeth, detta Lizzie (interpretata da Keira Knightley!), è diversa dalle sue coetanee. Ha sempre la risposta pronta, legge moltissimo, non si fa mettere i piedi in testa e, signore e signori, non ambisce a un buon partito! Esattamente come Jo di Piccole Donne, lo so.

E come giudicate l'orgoglio: un difetto o una virtù?

La ragazza vive in una famiglia molto numerosa: una sorella più grande dal viso d'angelo, Jane (foto 1), una sorellina più giovane che suona il pianoforte ventiquattr'ore su ventiquattro sette giorni su sette, Mary (foto 3), due sorelle quindicenni che sembrano una fotocopia dell'altra, Kitty e Lydia (foto 4 e 5), una madre che più di un essere umano sembra un'oca e un padre mite e gentile. Immaginate solo il rumore, tra schiamazzi ocheschi (sia da parte della madre che dalle innumerevoli oche, galline e maiali circolanti per casa), gridolini soffocati, risatine isteriche e note provenienti dal pianoforte a muro stonato che la giovane Mary suona.

Le ragazze diventano donne, i ragazzi diventano ragazzi più grandi.

La vita delle sei donne cambia quando arriva in paese il signor Bingley, giovane, solare, e... ricchissimo. È accompagnato dall'amico Darcy, tenebroso, serio, austero, e... ancora più ricco.


La signora Bennet, madre di Lizzie, è assolutamente decisa a far sposare una delle sue figlie con il signor Bingley o il signor Darcy. Le cinque sorelle sono assolutamente d'accordo e non vedono l'ora di fare colpo al primo ballo possibile organizzabile. Ehm, mi correggo, le quattro sorelle. Infatti Lizzie non vede nulla nei due uomini: ricchi, ricchi, ricchi, un po' belli forse, ma soprattutto ricchi. E lei sostiene una teoria che ai giorni d'oggi può risultare scontata, ma che ai tempi era leggermente assurda...

Lizzie: Solo il vero amore potrà condurmi al matrimonio, ragion per cui morirò zitella.

Ottimista la ragazza, eh?

In ogni caso, presto il signor Bingley si innamorerà perdutamente di Jane-faccia-d'angelo (sorella di Lizzie), e così la ragazza si innamorerà di lui. Tra i due nascerà una splendida storia romantica, tuttavia ostacolata da più di una persona. Nel frattempo, anche il signor Darcy sembra interessato a Lizzie. Ma l'uomo non fa alcun colpo sulla ragazza. Lei sostiene infatti che sia troppo serio e pieno di pregiudizi nei confronti della campagna.

Nonostante ciò, prova a farselo amico...

Lizzie: Ballate, signor Darcy? Darcy: No, se posso farne a meno.

...Ma niente da fare. Presto, però, le cose si complicheranno. Infatti arriverà un cugino lontano a chiedere la mano di Lizzie, ma lei ovviamente rifiuta. Perché? Perché nel profondo del suo cuore sa che si deve sposare solo con la persona che ama, ossia...

Miss Lucas: [Il signor Darcy] ha diecimila sterline di rendita l'anno e possiede metà Derbyshire. Lizzie: La metà triste?

...Lo scoprirete presto 😌. Tutto quello che posso dirvi è che questo è un film magnifico, che parla di un'amore mozzafiato, di una donna contro corrente e di un'uomo che vive dietro a una maschera di pregiudizi e scetticismo. Lo consiglio agli amanti del genere romantico, ma anche ai fan di Aliens e Star Wars. Questo è davvero un film per tutti.

Poi in pochi non si addormenteranno, ma dettagli... (scherzo 😅).

Avrei potuto perdonare la sua vanità se non avesse mortificato la mia.

Un film che ci insegna a volare fino al Settecento per comprendere una società che sì, sembra assurda, ma secondo alcuni aspetti non è poi tanto distante dai nostri tempi. Basta guardare gli anni Cinquanta appena passati per scoprire che una donna non sposata era considerata un "delitto", e che le decisioni importanti erano sempre state prese da smoking neri, baffi scuri e pipe fumanti. E avete mai visto una donna in frac? Io non credo.


Per questo è importante vedere Orgoglio e pregiudizio. Per sognare un mondo diverso, senza confini tra generi. Perché sì, abbiamo lottato, sì, abbiamo fatto un grande passo avanti. Ma anche quando le donne saranno solo un millimetro dietro agli uomini, subiranno la loro ombra. Per questo si deve lottare. Per la parità.


Qui trovi tutti i film interpretati da Keira Knightley recensiti finora su dafne.club!


Orgoglio e pregiudizio

Regista: Joe Wright

Data di uscita: 2005

Età adatta: dai 12 anni in su

Durata: 2 ore e 1 minuto

Lo trovi su: Netflix

42 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti