Cerca
  • Viola C.

La fine di tutto

The end of the f***ing world, una serie che ho divorato con gli occhi in due giorni, perché il vero amore si manifesta in pochi secondi... Negli occhi... Sulla pelle... Nei pensieri.

Cliccate qui per l'accompagnamento adatto a questa recensione!

Una serie di due stagioni alquanto angosciante, però nonostante questo mi è piaciuta molto: Racconta la storia di un ragazzo, James, che vive una vita che non possiamo di certo invidiare: perde la madre all'età di 8 anni a causa di un suicidio, tra l'altro davanti ai suoi occhi, e suo padre non lo capisce. A scuola conosce Alyssa, una ragazza con un particolare modo di fare. I due si fidanzano e nasce presto un bellissimo amore. Anche se il piano di James in realtà è ucciderla al momento giusto. James non ci riesce, i due scappano insieme alla ricerca di qualcosa finché James se ne innamorerà. Durante la fuga la loro vita si incrocerà con quella di Bonnie, una ragazza che ha appena perso l'uomo della sua vita. Bonnie si vuole vendicare perché, guarda caso, James e Alyssa sono gli assassini del suo grande amore.

Ed è da questo intricatissimo casino che ne esce una serie divertente, particolare e contro corrente. È vietata ai minori di 14 anni perché comunque è abbastanza violenta, e, forse per la prima volta in vita mia, temo di dover dare ragione ai consigli di Netflix. Ma la considero lo stesso una serie veramente bella e merita di essere guardata.

I was never Alyssa's protector. She was mine.

The end of the fucking world

Produzione: Netflix

Età consigliata: dai 14 anni in su

Anno di uscita: 2018

Numero episodi totali prima stagione: 8

Numero episodi totali seconda stagione: 8

65 visualizzazioni1 commento

Post recenti

Mostra tutti

Qualcosa di noi

Dafne è un progetto di Sara, Marta, Margherita, Alma R., Alma P., Viola e Anna, che si impegnano ogni giorno per mandare avanti questo sito e la sua newsletter.

Leggi di più su di noi

Newsletter