Cerca
  • Sara P. (≈_≈)

La chiamano "friendzone"

La chiamano "friendzone", un termine moderno, ma in realtà è sempre esistita. Come sono sempre esistiti tradimenti, ghosting, perdite, delusioni, scelte sbagliate. Ce lo spiega Chiara Lipari in Anche Dafne ha paccato Apollo. I miti greci come rimedi per ogni giorno.

Se mi mettete in mano un libro con il nome del nostro blog nel titolo, come posso non pretendere di leggerlo?

Persefone, Arianna, Dioniso, Apollo, Euridice,... mai sentiti? Non credo. Magari li avete studiati, magari ne avete letto da qualche parte. Magari li conoscete benissimo, grazie ai libri o a un'insegnante. Bene: questo libro stravolge tutto quello che avete sempre creduto di sapere. L'autrice riceve domande, richieste di aiuto o consiglio, e lei risponde usando a esempio i miti greci e i personaggi della storia antica. L'amore di Achille e Patroclo, la fame di Ade, la rabbia di Arianna nei confronti (di quello s*****o) di Teseo dopo che lui l'abbandonò su un'isola sperduta nel Mediterraneo.

[Ma come si fa, io dico, dopo che lei ti ha fatto uscire vivo e vegeto senza manco un misero graffietto da un labirinto con dentro un mostro che si nutre unicamente di carne umana?]


Tornando a noi. Chiara Lipari tira fuori Sfingi, "Medee" incavolate a morte, dei ubriachi, combattenti delusi e cani molto saggi. Tira fuori dalla Storia sospiri, soddisfazioni, risposte, riconoscendosi in divinità, guerrieri, ninfe, figli di Zeus e quasi quasi pure nelle gocce d'Ambrosia su nell'Olimpo.

L'autrice, 23 anni, un corso universitario da frequentare e 200.000 follower su Tiktok, stravolge i miti greci unendoli a meme, modi di dire attuali e risate, scrivendo consigli su come affrontare una perdita o un tradimento (cioè se mandarl* a quel paese oppure chiudere del tutto), come capire se questa è la strada che fa per noi o se stiamo sbagliando tutto.

Anche Dafne ha paccato Apollo. I miti greci come rimedi per ogni giorno Autrice: Chiara Lipari Data di pubblicazione: 13 maggio 2021 Età adatta: dai 13 anni in su Lunghezza: medio (240 pagine) Casa editrice: Cairo

50 visualizzazioni1 commento

Post recenti

Mostra tutti