Cerca
  • Sara P. (≈_≈)

Un papa che canta Dancing Queen

I due papi. Due storie diverse, due vite diverse, e in mano tutta la storia del papato unita alla politica.

Chi poteva immaginare che la storia di due papi potesse diventare così interessante? Dopo la morte di Wojtyła, conosciuto anche come Papa Giovanni Paolo II, chi vincerà le elezioni? Il cardinale Bergoglio, argentino, amante degli ABBA e difensore dei poveri, oppure il grande Ratzinger, tedesco, intellettuale e conservatore? Brutte notizie. Il secondo. Ma non per molto! Infatti, Ratzinger all’inizio odia Bergoglio e i suoi ideali innovatori, ma non ci mette molto a capire che Bergoglio è quello giusto.

Ma forse però Bergoglio ci metterà un po’ di più a capirlo…

“No. No. Io non posso farlo, no.“

I due diventano presto amici e Ratzinger viene stupito da quello che vuol dire per l’altro la vita. Colori, emozioni, amore, qualcosa che vale la pena di vivere. Finalmente arrivano le nuove elezioni papali, e un incoraggiante fumo bianco informa le migliaia di fedeli raccolti in piazza San Pietro che il papa è stato scelto. E quel papa è Bergoglio, argentino e difensore dei poveri. Ma forse non vi dice niente questo nome… “Papa Francesco”, senza numeri romani dopo. È il primo a portare il nome di San Francesco.

Quando la colpa non è di nessuno, allora è di tutti.

E quella sera, davanti a milioni di persone, chi in diretta, chi da casa, Papa Francesco pregò per Ratzinger, diventato da tempo suo stretto amico, insieme a tantissime persone. Il film si conclude con una epica partita di calcio, la finale dei mondiali: Argentina contro Germania. E i due papi lo guarderanno dalla tv della casa del papa esultando, soffrendo, scalciando, urlando. Quale squadra vincerà? Pensavo me lo diceste voi… guardate il film!

Entrambi impareranno qualcosa da questa esperienza: Ratzinger a ballare il tango (Bergoglio è argentino...) e Bergoglio a prendersi la responsabilità di cambiare la Chiesa dall’interno, farla tornare a quello che era per San Francesco d’Assisi.

Anche se vi potrà sembrare un argomento poco interessante, vi assicuro che invece questo film vi rapirà come non mai, davvero. È molto divertente e ironico.


Operatrice telefonica: Nome? Papa Francesco: Bergoglio, Jorge Bergoglio. Operatrice telefonica: Come il Papa? Papa Francesco: Beh, ecco sì. È così in effetti... Operatrice telefonica: Codice Postale? Papa Francesco: Ecco, non saprei... Città del Vaticano. Operatrice telefonica: Ah, molto divertente.

I due papi

Regista: Fernando Meirelles

Anno di uscita: 2019

Età adatta: 11-15 anni e adulti

Lunghezza: lungo (2 ore e 6 minuti)

Casa di distribuzione: Netflix

Disponibile su Netflix

0 visualizzazioni

Qualcosa di noi

Dafne è un progetto di Sara, Marta, Margherita, Alma, Viola e Anna, che si impegnano ogni giorno per mandare avanti questo sito e la sua newsletter.

Leggi di più su di noi

Newsletter