Cerca
  • Alma R. (@_@)

Eppure io ho paura

Una storia emozionante, da leggere tutta d'un fiato. Una storia che ci insegna quanto sia difficile convivere con il terrore di qualunque cosa. Una storia che ci insegna quanto spesso non è una buona idea cercare come punto di riferimento... Il Nido.

Steve ha dodici anni e tante, troppe paure. È proprio per via di queste paure che deve andare dallo psicologo. E la situazione in famiglia è tutto fuorché facile. Con un fratello che, nato da qualche mese, ha già problemi al cuore; due genitori sempre più stressati e una sorella che si è inventata un gioco, "IL SIGNOR NESSUNO", che ogni tanto la telefona. Una storia i cui il confine tra realtà e incubi comincia ad assottigliarsi, e assottigliarsi, sempre di più, fin quando esplode, così come esplodono tutte le (poche) certezze di Steve. E la vita diventa solo un'altro, ennesimo, orrendo sogno.

La paura più grande sono le api. Ma quando un'ape, la Regina, gli appare in sogno... lui non ha paura. Gli promettono di salvare Thedore, il piccolo, suo fratello, insomma. Beh, voi cosa fareste? Io credo che accetterei, e così fa lui. Ma davvero dobbiamo fidarci delle api? Davvero dobbiamo vivere con la certezza di essere intervenuti e di aver sbagliato? Steve è sempre più indeciso, fin quando nn capisce la trappola in cui è caduto. Ed è proprio quello il momento per fare un passo avanti, e diventare un eroe.

È solo un sogno. Non ha alcuna influenza su di me.

Il Nido

Autore: Kenneth Oppel Anno di pubblicazione: 2015

Età adatta: 13-15 anni

Lunghezza: media (252 pagine)

Casa editrice: Rizzoli

43 visualizzazioni1 commento

Qualcosa di noi

Dafne è un progetto di Sara, Marta, Margherita, Alma, Viola e Anna, che si impegnano ogni giorno per mandare avanti questo sito e la sua newsletter.

Leggi di più su di noi

Newsletter