Cerca
  • Sara P. & Marta P.

Una partita per l'umanità

Aggiornamento: 7 mar

La battaglia dei sessi: la storia vera di una rivoluzione nello sport e nella società.

Billie Jean () è una campionessa di tennis, ma a lei non basta il successo, lei vuole cambiare la Storia. Vuole che lo sport femminile sia retribuito allo stesso modo di quello maschile.

Ma Billie vive negli anni Settanta, e considerate che ancora oggi non è così.

La sua ambizione si incrocia con quella dell'ex campione Bobby Riggs, che vivacchia di scommesse e partite clandestine, in cui si dimostra più come un vecchio buffone incallito -sia pur talentuoso-, che come un tennista serio.

Ed è così che a Bobby viene "l'idea del secolo": sfidare la numero uno del tennis femminile, che è Billie, in modo da dimostrare la superiorità del gioco maschile. Lei però rifiuta, perché la sua battaglia per la parità non verrebbe mai presa sul serio se mescolata a questo tipo di esibizioni.

Bobby Riggs: «Sono il campione. Perché dovrei perdere?» Billie Jean: «Perché i fossili non giocano a tennis.»

Nel frattempo, mentre Bobby affronta i suoi demoni del gioco e la sua famiglia problematica, Billie scopre la sua omosessualità e viene destabilizzata dai nuovi sentimenti che si appropriano di lei, rovinandole il gioco e facendola perdere molto spesso.

A quel punto Margaret, un'altra tennista (antipatica quanto forte), diviene la numero uno al mondo, e accetta la sfida di Bobby, perdendo rovinosamente. I pregiudizi verso lo sport femminile e le donne aumentano notevolmente: a Billie non resta che accettare la rinnovata proposta di Bobby, giocare contro di lui...

E vincere.

Bobby Riggs: «Non fraintendetemi, io amo le donne! In camera da letto e in cucina. Ma al giorno d'oggi loro vogliono essere dappertutto. Vogliono fare qualsiasi cosa! Quando finirà questa storia? [...] Dobbiamo fermarle! E Bobby Riggs è l'uomo in grado di riuscirci. Signore e signori, siamo alla resa dei conti. Sarà uno scontro fra un tennista e una femminista!»

Un film che parla di una storia accaduta veramente, e che dovrebbe essere guardato da tutti: non solo perché parla di tennis a nome di tutto lo sport femminile, ma anche perché la battaglia nata grazie a Billie non si è ancora conclusa, anzi, c'è ancora molto per cui combattere. Quindi, che aspettate?

«Lui fece una scommessa. Lei fece la storia.»

 

La battaglia dei sessi

Registi: J. Dayton e V. Faris

Data di uscita: 16 maggio 2017

Età adatta: dagli 11 in su

Durata: 2 ore e 1 minuto

Lo trovi su: Disney+

53 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti