Cerca
  • Sara P. (≈_≈)

Un libro è come un tempio che ti difende dalla guerra

La biblioteca di Parigi racconta di Odile, una ventenne parigina ai tempi della Seconda Guerra Mondiale, che lavora in una biblioteca. Riuscirà a difendersi dai bombardamenti, e allo stesso tempo proteggere gli altri, grazie a vecchie pagine ingiallite? Lei è convinta di sì. E convincerà anche tutti noi.

Foto di #Libriamociblog


Questo è un nuovissimo libro (è stato pubblicato due mesi fa), molto appassionante e coinvolgente.

Odile vive in una Parigi sulla soglia della Seconda Guerra Mondiale. Lavora all’American Library, una grande biblioteca che contiene tutti i tipi di libri possibili. Ma è anche il luogo dove Odile, ventenne affamata di letteratura, si rifugia nei momenti difficili e nei tempi bui. E vi posso assicurare che la Seconda Guerra Mondiale è stata piena di tempi bui. Proprio per questo, Odile passerà la maggior parte del tempo nella biblioteca. ma ben presto i nazisti arriveranno nella fiorente Paris, distruggendo tutto il possibile. E ovviamente anche impedendo agli Ebrei di entrare nella American Library. Ma i libri sono come un tetto sotto cui proteggersi, e chi, più degli Ebrei, in quel momento difficile aveva bisogno di proteggersi? Le pagine offrono uno scudo invisibile, donandoti cultura e in cambio non chiedendoti niente. Se impari, sei potente, perché sai, comprendi ciò che non va bene, e sei capace di ribellarti. Senza cultura non siamo niente. Per questo Odile e i suoi amici bibliotecari distribuiranno libri, giornali e riviste illegalmente. Rischiando la vita per altri esseri viventi che hanno bisogno… di libri.


Poi c’è la storia della giovane Lily, che vive negli Stati Uniti del 1970. È la vicina di casa della signora Gustafson, ovvero Odile da vecchia, che inizia a raccontare. E così, Lily ci parlerà della sua vita di dodicenne (e poi tredicenne, quattordicenne, quindicenne ecc.) americana, mentre Odile narrerà di un’esistenza da ventenne durante la guerra. Si alterneranno i capitoli, in un equilibrio perfetto. Due storie diverse ma allo stesso tempo intrecciate, che porteranno a un’unica soluzione: i libri sono un tempio che ti protegge la testa. Un tempio con un tetto così forte che neanche le bombe della Seconda Guerra Mondiale hanno potuto distruggere.

La biblioteca di Parigi

Autrice: Janet Skeslien Charles Anno di pubblicazione: Giugno 2020 Età adatta: 11-15 anni Lunghezza: lungo (427 pagine) Casa editrice: Garzanti

34 visualizzazioni

Qualcosa di noi

Dafne è un progetto di Sara, Marta, Margherita, Alma, Viola e Anna, che si impegnano ogni giorno per mandare avanti questo sito e la sua newsletter.

Leggi di più su di noi

Newsletter