Cerca
  • Sara P. (≈_≈)

Una notte del 1942

La bicicletta di mio padre. Un libro corto, intenso, tenero. Un concentrato di coraggio in 96 pagine. La storia di un bambino di un anno, circa, che, in qualche modo... Parteciperà alla Resistenza.

Il protagonista di questo libro nasce a Roma, in una notte del 1942. I primi anni della sua vita passeranno lentamente, sotto un orizzonte di aerei bombardieri. E le urla di notte. Beh, difficile non sentirle se vivi in un palazzo di cui il primo piano è occupato dai fascisti che torturano la povera gente. La sua famiglia, però, non se ne starà con le mani in mano. Suo padre spesso è fuori città, ma la madre e i nonni decidono di fare la differenza. A partire dalle riunioni partigiane nel salotto di casa, fino ad arrivare ai proiettili nascosti nel passeggino del piccolo protagonista... che spesso rischierà di saltare in aria 😅. Il piccolo si dovrà abituare ai bombardamenti, alla paura negli occhi, alle occhiate piene di lacrime dei vicini radunati nel rifugio sotterraneo. Questo il piccolo dovrà soffrirlo per ben tre anni di fila


E poi, il giorno della Liberazione. I soldati americani, come in tutti i libri, distribuiscono tavolette di cioccolato. Tutto torna alla normalità, più o meno. Ma le cicatrici restano.


Questo è un libro corto, da leggere in 35 minuti mentre la prof interroga in Storia e non sai cosa fare. Talmente breve che, in 6 ore di lezione, ben tre ragazzi oltre a te in classe riusciranno a finirlo uno dopo l'altro e tu ti ritroverai a fare il Deliveroo, passandolo da un banco all'altro. E a tutti, ve lo giuro, è piaciuto molto.

In questi giorni anche nascondersi è resistere.

Il piccolo protagonista cercherà di raccontare un periodo terribile, oscuro, ripugnante. Ma non lo fa per farci venire gli incubi la notte, no. Ma per non farci dimenticare, per farci capire che l'umanità può sbagliare, e che ha sbagliato. Per non far sembrare il tutto una favoletta. Per far capire che è stato tutto vero.

E che, se hai una bicicletta, la rivoluzione si può fare.

La bicicletta di mio padre Autore: Fabrizio Roccheggiani Anno di pubblicazione: 14 ottobre 2008 Età adatta: 8-12 anni Lunghezza: corto (96 pagine) Casa editrice: Lapis

37 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Candele