Cerca
  • Sara P. (≈_≈)

Mezza umana, mezza pianta

Oggi vi parlo di un romanzo fantasy super avventuroso: “La vita segreta delle donne fiore”



Lo so che la prima domanda che vi state facendo è “chi sono le donne fiore?”. Tranquilli, se vi rispondo non faccio spoiler.

Sono donne la cui anima è mezza umana e mezza pianta. Ciascuna è legata a una nepheas, un esserino che vive tra le foglie. Man mano che invecchiano, la parte vegetale, rimasta nascosta tutta la vita, prende il sopravvento, fino a trasformarle in alberi. Le loro gambe diventano radici ma, prima che non possano più muoversi, devono raggiungere la Foresta delle Donne Pianta dove potranno essere piantate.

Il libro è il racconto di questo viaggio avventuroso. La protagonista è Violeta, che, come tutte le sue simili, porta il nome di un fiore.


Mi piace molto l’idea di questo libro perché rappresenta un mondo di cui non avevo mai sentito parlare. Un mondo misterioso. Il cui segreto è racchiuso dentro una farmacia.

E poi, indovinate chi è uno dei personaggi di questo libro? Jules Vernes! Avete mai letto i suoi libri? Io sì: Ventimila leghe sotto i mari, L’Isola Misteriosa, Il giro del mondo in 80 giorni. In questa storia, a possedere il Nautilus è proprio lui e non il suo personaggio Capitan Nemo. Cosa c’entra Jules Vernes con le donne fiore? Lo scoprirete leggendo. Vi basti sapere che l’atmosfera di questa storia assomiglia a quella dei suoi romanzi: un intreccio di avventura e scienza.


Il messaggio più profondo è quello di seguire l’istinto e non solo il ragionamento e l’analisi, come si capisce da questo passaggio:

Gli era sempre parso un enigma impossibile da risolvere. Philipot era abbattuto. Si sentiva un fallito. Invece di lasciarsi guidare dall’istinto, aveva analizzato tutto in modo scientifico. Che errore madornale!

Il libro, secondo me, racchiude anche un messaggio ambientalista: la Foresta delle Donne Pianta non deve essere trovata dagli uomini, perché…

Gli esseri umani sono distruttivi. La loro natura li spinge a devastare tutto. Cosa pensi che accadrebbe se qualcuno venisse a scoprire l’esistenza di questo luogo?

L’autrice Leticia Costas scrive al passato remoto, la storia è ambientata nel 1884, ma in modo semplice e comprensibile. Il disegno sulla copertina è di Anna Pirolli e mi ha aiutato a immaginare Violeta man mano che andavo avanti a leggere.

Questo libro piacerà a tutti gli appassionati del fantasy ma anche a quelli che non amano leggere, perché è una storia bella e appassionante.


La vita segreta delle donne fiore

Autrice: Ledicia Costas

Anno di pubblicazione: 2018

Età adatta: da 11 a 15 anni

Lunghezza: media

Casa editrice: Ragazzi Mondadori

72 visualizzazioni1 commento

Qualcosa di noi

Dafne è un progetto di Sara, Marta, Margherita, Alma, Viola e Anna, che si impegnano ogni giorno per mandare avanti questo sito e la sua newsletter.

Leggi di più su di noi

Newsletter