Cerca
  • Sara P. (≈_≈)

Blu come le onde

Libera. Un'amica tra le onde: un libro che rappresenta la libertà, il mare aperto, la famiglia, l'amore e l'amicizia. Ma solo se si è pronti a essere schizzati dallo spruzzo di una balena.

Alice ha appena finito la prima media e non vede l'ora di lasciarsi insufficienze e figuraccie alle spalle, quando i suoi genitori le dicono che "proveranno a vivere separati per un po'". Allora divorziano, pensa Alice. Ma io voglio una famiglia unita. Hanno sempre litigato, perché proprio ora decidono di cambiare tutto? La ragazzina proprio non se lo spiega. Come se non bastasse, il padre appassionato di balene (al quale Alice attribuisce tutta la colpa della separazione dei genitori) la trascina in uno stupido viaggio a bordo di una stupida barca insieme ai suoi stupidi colleghi in mezzo a quel suo stupido oceano vicino a quelle stupide Azzorre. Insomma, Alice dovrà andare incontro a tutte le stupide cose che tengono per tanti mesi il padre lontano dalla famiglia, dalla madre, da lei, dalla terraferma. Alice per due settimane in mezzo al mare a studiare balene proprio non ci vuole andare, e invece presto si ritroverà su un ponte a scrutare l'oceano e lo schermo dello smartphone in cerca di vita. E questa vita non si farà aspettare a lungo: presto Alice troverà sulla barca una seconda casa (ok, forse un po' più traballante), circondata da un equipaggio bizzarro e accogliente: un vecchietto francese amante della pittura, due amici del papà e poi Damian, un ragazzo... e ho detto tutto. Ma soprattutto Libera, la sua amica tra le onde: una balenottera azzurra con tre raschi sulla coda causati da un tremendo incidente causato dall'uomo. Alice presto si riconoscerà negli occhi profondi della balena, pieni di amore e gentilezza. Gentilezza che però non verrà ripagata: Alice ormai si è abituata a vedere i suoi ricci rossi ingarbugliati e la sua pelle abbronzata quando le arriva la terribile notizia. Libera è imprigionata nelle reti di un peschereccio. E qui comincerà l'avventura: Alice e la sua nuova famiglia dovranno salvare Libera e la sua figlioletta Luna, con una corsa contro il tempo e contro la logica, per tagliare le reti che impediscono alle due balene di respirare: ma ci riusciranno? E soprattutto, Alice riuscirà a superare la crisi familiare e a vivere un'estate senza pensieri come dovrebbe fare ogni undicenne sulla faccia della terra?

Silenzio.

Questo è un libro pieno di mare, speranza e tramonti malinconici. In 180 pagine Alice vivrà l'essenza di quella che comunemente chiamano tempesta, ma che in questo romanzo assume un tono tutto nuovo: la protagonista dovrà superare la separazione dei genitori, tuffarsi per la prima volta dopo anni in mare e salvare ben due balenottere azzurre nel giro di due settimane, preferibilmente senza versare una lacrima. La storia di una ragazzina forte, che, nonostante le insufficienze in inglese, le urla di ogni litigio, le prese in giro e la voglia di scomparire, nonostante tutto, riuscirà a trovare la sua strada e a svegliarsi sotto un cielo stellato sul ponte di una nave, con il cuore pieno di sogni e ambizioni.


Ringrazio l'autrice Daria Bertoni per la copia in omaggio, e per lo splendido romanzo!

Libera. Un'amica tra le onde

Autrice: Daria Bertoni

Anno di pubblicazione: 10 marzo 2020

Età adatta: dai 10 anni in su

Lunghezza: corto (180 pagine)

Casa editrice: Mondadori

35 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti