Cerca
  • Margherita :-D

Storie per una noiosissima giornata d'estate

Decameron - Novelle scelte, la nuova trascrizione del famosissimo Decamerone di Giovanni Boccaccio.



Se stai passando un pomeriggio chiuso in casa con il caldo opprimente dell'estate e nulla da fare, ti consiglio questo divertente libro per passare il tempo. Si tratta di una raccolta di novelle prese dal famoso Decameron il libro scritto da Boccaccio.

Qualcuno ricorreva a un rimedio estremo: fuggire, lasciare la città inquinata dalla peste. Così abbandonava la propria casa, i parenti, gli oggetti più cari, come se l'ira di Dio si fosse abbattuta non per punire il comportamento di tutti gli uomini, ma solo di chi vivesse dentro le mura della città.

Per chi non lo sapesse Boccaccio fu un importante letterato e poeta del XIV secolo, scrisse molte opere ma la più nota fu proprio il Decameron, che significa 10 giorni. Era composta infatti da 100 novelle raccontate da 10 ragazze e ragazzi in 10 giorni, ma perché si ritrovano insieme a raccontarsi queste storie? A Firenze era scoppiata la peste e 7 ragazze pensavano di scappare con dei servi in campagna, ma cercavano 3 ragazzi da portarsi con loro, perché, a quanto ho capito, non se la sarebbero potuta cavare senza almeno un uomo. Io non sono d’accordo! Comunque, erano in dilemma su chi portarsi quando incontrarono i 3 in questione di cui uno imparentato con una delle ragazze. Fuggirono insieme e si rifugiarono in una villa di campagna, lontani dalla peste. Per passare il tempo, ogni giorno eleggevano una regina o un re che comandava per tutta la giornata, iniziarono anche a raccontarsi delle storie con una morale e un tema, ad esempio il tema dello scherzo, dell’amicizia, dell’amore, ecc…

Stava ormai facendo giorno quando riuscì a tornare al suo albergo. Raccontò ai compagni ciò che era accaduto e lasciò Napoli per tornare a Perugia. Era partito per comprare cavalli e se ne tornava con un anello di rubino.

La cosa che mi ha stupito di più leggendo certe novelle è che molto spesso ritrovo i ragazzi a ridere delle sventure dei personaggi delle storie. Ridono, ad esempio, quando una donna si finge suicida per far ingelosire il marito. Quando leggevo la frase “risate in quantità” mi chiedevo sempre che genere di umorismo ci fosse ai quei tempi!

E’ consigliato a chiunque: adulti, bambini, ragazze, ragazzi, a chiunque abbia voglia di passare un po’ di tempo con strambi personaggi e storie innocue da cui trarre anche insegnamenti.



Decameron - Novelle Scelte

Autore: Alessandro Mazzafero

Data di prima pubblicazione originale: 2015

Età adatta: per tutte le età

Lunghezza: medio (160)

Casa editrice: La Spiga Edizioni

31 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

L'Ultima goccia