Cerca
  • Martona Patatona, 9 anni

Alle origini del Papero

Arriva Paperino con tutti i sui amici, o meglio, indietreggia, perché in questo libro scopriremo le origini di Paperino, Topolino & Co. E scopriremo la differenza tra talento e vocazione. Non perdete Talenti di classe, le avventure di un giovane papero.

Paperino vuole andare alla Drip Academy perché così potrà salvare la fattoria della nonna, (che tutti conosciamo: la mitica Nonna Papera!) visto che uno strano signore vuole comprarla. La migliore amica di Paperino si chiama Dolly ed è spericolata almeno quanto lui.

Mi dispiace che tu sia triste Paperino. Anche io sono triste. Ma sono felice che se proprio dobbiamo essere tristi, possiamo esseri tristi insieme! (Dolly)

Dolly, che vorrebbe vedere il suo amico felice, in piena notte scrive un'email appassionata alla scuola per convincerli ad ammettere Paperino, peccato che Dolly non sappia scrivere benissimo, infatti, al posto di "Un amico carissimo" scrive "Un mitico garagarissimo". Paperino verrà ammesso alla scuola proprio grazie a questo talento misterioso, il garagarissimo, che neanche lui sa cosa sia (e secondo me neanche Dolly).

Alla prestigiosa scuola Paperino si ritrova con tanti personaggi, che arrivano da altre storie. Condividerà la stanza con Topolino, che lui odia perché davvero troppo fortunato. Si prenderà un'enorme cotta per Paperina, che condivide la stanza prima con Minnie, poi con Dolly (ma non vi dico perché, forse ho già detto troppo?). Sì, lo so cosa vi state chiedendo. Ci sarà anche Pippo. Ma soprattutto c'è il narratore, il più strano che io abbia mai letto, perché introduce fatti suoi, e sembra un personaggio della storia.


Vi ricordo anche di leggere la "Prefazione di Paolo Bosisio", perché so che la saltate, ma questa è davvero bellissima. Avete presente quella domanda "Cosa vuoi fare da grande?" a cui a volte rispondiamo sul serio, altre volte inventandoci qualcosa sul momento? Be' la risposta a quella domanda non c'entra niente col talento, ma con la vocazione. E non è detto che ce l'abbiamo tutti (fiu!). Mentre tutti abbiamo almeno un talento. Io sto ancora cercando il mio, ma adesso che so di averlo... la ricerca è più bella.


Questo libro è scritto a fumetti e, come ho già detto, c'è un narratore (che fa poco il suo dovere) e che dice cose come:

È incredibile fino a che punto le persone si spingono a dire che sanno cose senza ammettere che invece non hanno nessuna idea di perché stanno facendo quello che stanno facendo...

Lo consiglio a chi ama Topolino e Paperino ma anche a chi non li ha mai letti in vita sua: non riuscirà più a smettere. Garantito!

Talenti di classe, le avventure di un giovane papero

Anno di pubblicazione: gennaio 2021

Età adatta: 7-10

Lunghezza: medio (224 pagine)

Casa editrice: Giunti

34 visualizzazioni1 commento

Qualcosa di noi

Dafne è un progetto di Sara, Marta, Margherita, Alma R., Alma P., Viola e Anna, che si impegnano ogni giorno per mandare avanti questo sito e la sua newsletter.

Leggi di più su di noi

Newsletter