Cerca
  • Sara P. (≈_≈)

Testa tra le nuvole

The Aeronauts, un film ambientato in epoche dove volare era quasi impossibile, se non con un mezzo: la mongolfiera. Un film avvincente, meraviglioso, che parla di una storia vecchia ma con qualcosa di moderno. Il suo significato.

Siamo nel 1862. Epoca in cui non si poteva volare. Anzi sì! Con una mongolfiera si poteva eccome. Per questo la vedova e pilota Amelia Wren e lo scienziato James Glaisher decideranno di partire per il cielo. Hanno entrambi due motivi diversi: lei vuole ricordare l'estasi del volo provata l'ultima volta insieme a suo marito, mentre lui decide di inventare un modo per fare le previsioni del tempo. Cosa per noi completamente normale, ma all'epoca era decisamente ridicola. Hanno entrambi uno scopo ben preciso, però: superare il record della maggiore altitudine registrata da un essere umano. Amelia, donna intraprendente e coraggiosa, conosce il cielo come le sue tasche. James, seppur giovane, è uno scienziato appassionato e preciso. Ma non tutto va secondo i piani: prima un temporale, poi un freddo polare e infine sì, anche la paura di morire. Arriveranno (questo ve lo spoilero) a 39mila piedi. Rischieranno la vita quando, a 5 gradi Fahrenheit (-15 gradi celsius, che sono quelli che usiamo noi), si ritroveranno a galleggiare in un'aria che è quasi completamente rarefatta, senza neanche una giacchetta "perché occupava troppo spazio" o un paio di guanti. Ma il volo non porterà solo a brutte cose. Insomma, quand'è che ti capita di trovare uno sciame di farfalle a cinquemila metri di altezza, o di poter vedere le nuvole come se ci potessi camminare sopra? Durante l'escursione i due cominceranno a conoscersi a vicenda, ma soprattutto, a conoscere se stessi. Scoprire quali sono i loro veri scopi, i loro sogni, i loro dolori.

Un film bellissimo, sia per come è girato, sia per la trama affascinante e piena di particolare. L'interpretazione è fantastica: Felicity Jones mi ha attirata nel suo personaggio, riuscendomi a far provare le emozioni che sentiva lei. Ma senza dubbio uno dei miei attori preferiti rimane lui, Eddie Redmayne, che interpreta anche Newt in "Animali fantastici e dove trovarli".

Durante la visione di questo film mi sono sentita con loro, a dodicimila metri d'altezza (più alti del monte Everest, senza neanche una sciarpa!), nel 1862, con le regole che c'erano, che a volte erano giuste e molto più spesso no. Insomma, mi sono sentita come loro, con la testa tra le nuvole.

The Aeronauts Regista: Tom Harper Anno di pubblicazione: 2019

Produzione: Amazon Studio, Mandeville Films, FilmNation Entertainment Età adatta: 11-15, anche per gli adulti Durata: 1h 41m Lo trovi su: Amazon Prime

33 visualizzazioni

Qualcosa di noi

Dafne è un progetto di Sara, Marta, Margherita, Alma, Viola e Anna, che si impegnano ogni giorno per mandare avanti questo sito e la sua newsletter.

Leggi di più su di noi

Newsletter