Cerca
  • Margherita :-D

No fear, no regrets. We are girls.

Trilogia delle ragazze, un bellissimo romanzo che contiene un racconto inedito e due libri degli anni Settanta.

Beatrice Masini è una scrittrice che ho scoperto da poco leggendo un suo libro intitolato “Trilogia delle ragazze”, questo romanzo contiene tre racconti, una storia inedita e due libri ripubblicati dagli anni '70.

Il primo racconto narra di Margherita, una ragazza di città che va a fare una vacanza con i suoi nonni, ha quasi 18 anni è non sa che cavolo ci faccia in un posto come quello, sperduta in mezzo al nulla. Quando arrivano, però, conosce Luigi, un ragazzo addetto al bar dell’hotel e sboccia l’amore. Il loro amore non è come gli altri, è fatto di sguardi, poche parole e gesti che hanno un significato profondo e danno loro forti emozioni, anche se sono cose semplici come stringersi la mano, abbracciarsi, camminare. Poi finisce tutto, lei se ne va e lui resta lì, le loro vite andranno avanti e lei si dimenticherà di quello che era successo, o meglio, racchiuderà i suoi ricordi in un barattolo di bottoni, che conserverà gelosamente.


Il secondo racconto, invece, parla di un’estate gigante in cui la protagonista scoprirà cosa veramente vuol dire diventare adulta e abbandonare il suo lato infantile per andare avanti, per vivere a pieno la sua vita, senza lasciarsela sfuggire dalle mani. Cosa che invece ha fatto, in una fatidica note, il bagnino Luciano, cadendo nella fredda acqua notturna cercando di spargere petali di rose sulla superficie crespa e scura del mare.


Giù la zip! Eh sì, è così che si intitola il terzo racconto, che narra la storia di una classe degli anni 70’, in particolare la vita di Carola, la più intelligente, che dovrà fare i conti con il significato della vera amicizia, parola pesante tanto quanto la parola amore. Il racconto vuole trasmettere alle ragazze e ai ragazzi cosa vuol dire essere davvero amici.

Lo consiglierei a tutte le ragazze perché è un libro veramente appassionante, che fa comprendere in modo intrigante e non troppo complesso le pieghe d'ombra che talvolta la vita può prendere e come possiamo cavarcela con le risorse interiori che magari non sappiamo neppure di avere.

Ovviamente i maschi non sono esonerati da questa lettura, infatti è un libro che racconta di ragazze in cui i maschi posso anche immedesimarsi, capendo un punto di vista diverso da quello che loro vivono tutti i giorni e abbattendo così lo stereotipo “le ragazze sono incomprensibili”.

Leggendo questo libro mi sono ritrovata a condividere tutti i punti di vista delle varie protagoniste. La sua lettura ha risvegliato in me una sorta di fierezza nell’essere una ragazza e l'orgoglio di non avere paura di esserlo. Quando finivo un capitolo ne iniziavo un altro per poi costringermi a chiudere il libro, fare i compiti o dormire. Ogni storia ha un qualcosa che ti fa venire voglia di scendere in strada a urlare: “IO SONO UNA RAGAZZA!”

Questo libro, oltre a infonderti coraggio per vivere la vita, ti emoziona e ti fa versare qualche lacrima. È davvero un romanzo fantastico che descrive la vita così com’è, senza l'impalcatura di plastica di storie sdolcinate o a lieto fine.

Trilogia delle ragazze

Autrice: Beatrice Masini

Anno di pubblicazione: 2018

Età adatta: 13-15 anni

Lunghezza: medio (272 pagine)

Casa editrice: Rizzoli Libri

144 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti