Cerca
  • Viola C.

La libertà di essere i colori che vuoi

Viola e il Blu è una storia dedicata a tutti quelli che vogliono dipingere la propria vita con in colori che preferiscono.

Finalmente siamo arrivati a giugno: l'estate, il mare, la sabbia, e… il Gay Pride! Nella mia vita ho partecipato solo una volta al Gay Pride, ovvero la festa della libertà di essere se stessi in tutti i modi. Una festa simbolica dove il tripudio dei colori fa da protagonista. In onore di questo periodo ho deciso di leggere “Viola e Blu”. Mi sono lasciata incuriosire dal titolo e dalle illustrazioni della fantastica copertina e che caratterizzano altre pagine. Il libro racconta di una ragazza a cui piacciono i giochi che nella nostra società vengono solitamente associati ai maschi. Molte volte viene derisa per questa sua “passione” ma non ci rimane mai male. Suo padre è un artista (disegna le sue opere a casa quindi sta molto tempo con lei), sua madre invece è un ingegnere e lavora parecchio e quindi ha meno tempo da trascorrere con sua figlia. Il libro è molto scorrevole (infatti sono riuscita a leggerlo in un'oretta), è tutto un lungo ma semplice dialogo tra una figlia che fa delle domande al padre chiedendo quali differenze ci siano tra il maschio e la femmina (ovvero nessuna dal punto di vista sociale, economico... O almeno dovrebbe essere così). Perché la verità è che non ci sono differenze tra il chiaro e lo scuro, il caldo e il freddo, il maschio e la femmina, il rosa e il blu. Lasciatevi trasportare dalla curiosità di questa bambina e dalle risposte sagge e complete del padre.

Consiglio questo libro a chiunque abbia voglia di ampliare i propri orizzonti.

«Tommaso e Luca non mi fanno mai giocare a calcio.» «E ti hanno spiegato perché?» «Perché dicono che il calcio non è uno sport da femmine ma io gli ho detto che la mamma quando andava a scuola ci giocava, vero papà?» «Certo ed era pure brava!» «E allora perché non ci credono?» «Non è che non ci credono è che difficile cambiare i comportamenti a cui ci hanno abituati quelli che abbiamo sempre considerato giusti, magari perché i nostri genitori ci hanno insegnato così. Giocare in modo nuovo con regole da inventare è molto più bello ma a qualcuno può fare un po' paura. Capisci che intendo?»

Viola e il Blu

Autrice: Matteo Bussola

Anno di pubblicazione: 2021

Età adatta: dai 7 ai 12 anni

Lunghezza: corto (138 pagine)

Casa editrice: Salani Editore


92 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti