Cerca
  • Dafne Girls

L'ultima avventura di Harry

Aggiornamento: gen 10

Recensione di Sofia

Harry Potter e I Doni della Morte è l'ultimo libro della saga di Harry Potter, scritta da Joanne Kathleen Rowling, meglio nota come

J.K. Rowling.

Questo libro è, secondo me, il migliore, quello scritto meglio.


Dovrebbe essere l'ultimo anno di scuola per Harry, Ron ed Hermione, ma loro non lo frequenteranno, perché saranno alla ricerca degli Horcrux, che contengono l'anima di Voldemort, per distruggerli tutti e uccidere così Voldemort.

Vanno così a stare, per un breve tempo, nella casa del padrino di Harry, Sirius, morto due anni prima per mano della cugina, Bellatrix Lestrange, Mangiamorte e quindi serva di Voldemort.

Lì vengono accolti da Kreaker, un elfo domestico che Harry ha preso in eredità da Sirius. Kreaker sa dove si trova un Horcrux: è stato rubato da Mundungus Fletcher, che però l'ha venduto a Dolores Umbridge, vecchia professoressa di Harry, Ron ed Hermione.

Così, i tre fanno irruzione al Ministero della Magia, dove trovano l'Horcrux.

Da questo momento, scappano nei boschi, e scoprono che l'Horcrux, un medaglione, è molto difficile da distruggere, e che, se indossato troppo tempo, fa diventare cattivi.

E questo porterà la gelosia di Ron a prevalere...e lo fa scappare, però ritrova Harry dopo settimane, intento a cercare la Spada di Grifondoro per distruggere gli Horcrux.

Nel frattempo, vengono a sapere da Xenophilius Lovegood, padre di Luna, dell'esistenza dei Doni della Morte: la Bacchetta di Sambuco, la Pietra della Resurrezione e il Mantello dell'Invisibilità.

Vengono, però, traditi da Xenophilius, che tenta di consegnarli ai Mangiamorte, per riavere indietro Luna, che era stata rapita, e vengono portati a Villa Malfoy.

Una volta lì, Bellatrix scopre che hanno la Spada di Grifondoro, e tortura Hermione, perché crede che abbiano fatto irruzione nella sua camera blindata alla Gringott, la banca dei maghi, dove effettivamente è nascosta la spada falsa.

Nel frattempo, Harry, Ron, Luna, Ollivander e un elfo della Gringott sono rinchiusi in una prigione di Villa Malfoy, ma riescono ad evadere con Hermione, grazie a Dobby l'elfo libero.

Dunque, scoprono che un Horcrux è nascosto nella camera blindata di Bellatrix e lo rubano.

Ha poi inizio la Battaglia di Hogwarts, e Harry scopre altri due Horcrux: il Diadema di Corvonero e Nagini, il serpente di Voldemort, ma ne rimane uno, e non sa qual'è.

Per scoprirlo, accede ai ricordi di Piton, e scopre qual è.

La fine, forse la parte più bella, non ve la svelo, e prima di leggere questo libro, però, dovete leggere tutti gli altri.


Ecco il link della recensione del primo libro: https://www.dafne.club/post/il-primo-anno-ad-hogwarts


Harry Potter e i doni della morte

Autrice: J.K. Rowling

Anno di pubblicazione: 13 febbraio 2017

Età adatta: 9-200 anni

Lunghezza: lungo (582 pagine)

Casa editrice: Salani

77 visualizzazioni1 commento

Post recenti

Mostra tutti

Silenzio