Cerca
  • Sara P. (≈_≈)

Il fantasma di un genio del Novecento

La formula segreta. Il fantasma di un genio del Novecento, un libro straordinario che parla di scienza. E amicizia. E famiglia. E amore. E soprattutto di Ettore Majorana, il genio scomparso negli anni '50.

Matteo è un appassionato di scienza, e intende capire quanti secondi ci mette l'acqua di un rubinetto tappato ad allagare la scuola. Sta giusto per scoprirlo quando il bidello lo trova, e viene convocato in presidenza. Ma, si sa, tutti gli scienziati più celebri hanno fatto uno o due errori nella loro carriera. A volte anche tre.

Matteo vorrebbe sprofondare nel seminterrato del seminterrato della scuola più in profondità della terra, ma fortunatamente non succede. Infatti è grazie a questo piccolo problemino che vivrà una fantastica avventura. Ma andiamo con ordine.

Dopo la strigliata da parte dei suoi genitori (divorziati), va a dormire a casa di suo padre. Tutto fila liscio come l'olio fino a quando alla televisione il ragazzo sente parlare di un certo Ettore Majorana. Era uno scienziato bravissimo, allievo del premio Nobel Enrico Fermi, che scomparve il 27 marzo 1938 grazie a un biglietto per un traghetto di sola andata, poco dopo che il suo maestro aveva acconsentito a partecipare alla costruzione della prima bomba atomica. Ma non è di questo che parla la trasmissione "Chi l'ha visto?".

L'anziano dai capelli bianchi (un certo Francesco Fasani) sullo schermo dichiara, infatti, di aver frequentato per tanto tempo un certo signor Bini negli anni '50, in Venezuela. Fasani crede che Bini fosse in realtà Majorana, nonostante l'uomo non gliel'avesse mmi detto veramente. Ma ci sono molte congruenze tra il misterioso signore e lo scienziato scomparso: l'interesse per la matematica, gli stessi capelli e una misteriosa auto gialla, che non passa certo inosservata.

Il nome era lo stesso. Quello era lo scienziato di cui avevo sentito parlare durante la riunione nel pomeriggio all'Università.

Matteo è ostinato a saperne di più, per questo convince suo padre a fare un viaggio natalizio in Venezuela. Lì incontrano Elisa, collega del padre di Matteo, e sua figlia Cecilia, coetanea del ragazzo. Insieme andranno a caccia di risposte per risolvere i tanti misteri che sembrano circondare come uno scialle Ettore Majorana.

«Tu ci credi? È lui?» chiesi a mio padre. «Potrebbe, l'età dovrebbe essere quella ma ci vorrebbe un confronto...» «Non ho capito una cosa, però» continuai. «Cosa?» «Perché è scomparso?»

Questo è un libro divertente e interessante, perché parla di un genio ancora avvolto nel mistero, visto che non si sa dove e come sia morto (e SE è morto, aggiungerei io, ma questo è abbastanza ovvio perché se fosse ancora vivo avrebbe 114 anni).

Questo nuovissimo libro è stato scritto da Sara Rattaro,

ecco la sua intervista.

La formula segreta. Il fantasma di un genio del Novecento Autrice: Sara Rattaro

Data di pubblicazione: 8 settembre 2020 Età adatta: 9-14 anni Lunghezza: corto (144 pagine) Casa editrice: Mondadori

37 visualizzazioni1 commento

Qualcosa di noi

Dafne è un progetto di Sara, Marta, Margherita, Alma, Viola e Anna, che si impegnano ogni giorno per mandare avanti questo sito e la sua newsletter.

Leggi di più su di noi

Newsletter