Cerca
  • Sara P. (≈_≈)

Quello che dobbiamo fare

Scritto e disegnato da Sara P.

Sì, ci ho pensato parecchio. Ho capito che la vita è troppo corta. Che finisce quando meno te l’aspetti. Che non ci possiamo fare niente, andrà sempre così. Ah sì, una cosa possiamo farla: essere felici. Dobbiamo fare cavolate e mangiare zucchero filato. Dobbiamo piangere per un ragazzo che ci ha spezzato il cuore e dobbiamo urlare al vento i nostri segreti, dobbiamo salvare un gattino impigliato in un albero, dobbiamo di nascosto versare l’acqua nelle scarpe della nostra compagna di pallavolo antipatica, dobbiamo regalare braccialetti dell’amicizia per poi perderli subito, ma chissenefrega, noi due rimaniamo unite no?, dobbiamo incidere il nostro nome nel legno del banco in classe, dobbiamo prendere l’aereo, quello vero o quello dell’immaginazione non lo so, dobbiamo disegnare tutto quello che si può disegnare e scrivere tutto quello che si può scrivere, dobbiamo stare tanto con i nonni, e ascoltarli, che hanno tanto da dire, dobbiamo guardare l’alba dal tetto di una casa, dobbiamo ballare con la donna della nostra vita o con una a caso, dobbiamo ubriacarci, dobbiamo dire le cose come stanno, metti che per qualche motivo poi non possiamo più farlo, dobbiamo ascoltare talmente tante volte la stessa canzone finché non riusciamo più a sentirla neanche, dobbiamo respirare a pieni polmoni, dobbiamo provare almeno una volta a baciare il nostro migliore amico, per vedere che effetto fa, per poi scoppiare a ridere e dire che ha fatto schifo, dobbiamo andare in motorino, da soli, in due o in tre, cercando di non schiantarsi, dobbiamo amare nostra madre, sul serio, ha fatto tanto per noi, dobbiamo copiare in modo da prendere due voti in più rispetto alla persona dalla quale abbiamo copiato, e non mi spiegherò mai come fa ad accadere questo, dobbiamo leggere e piangere tanto tanto tanto, dobbiamo saltare sulle spalle di nostra sorella maggiore all’improvviso, dobbiamo impacchettare regali o programmare computer, se questo ci fa stare bene, dobbiamo sorridere a nostro padre e magari anche urlargli contro, pentircene, aiutarlo a preparare la cena, dobbiamo correre sotto la pioggia, prendere uno scivolone e cadere, dobbiamo sorridere, dobbiamo svegliarci e chiederci se il mondo ci odia, dobbiamo andare a dormire con i pensieri attorcigliai, dobbiamo innamorarci della persona sbagliata, dobbiamo provare almeno una volta a registrarci per sapere se sappiamo cantare, per poi capire che no non sappiamo cantare per niente, dobbiamo aspettare e capire quando è il momento di andare avanti, dobbiamo ascoltare David Bowie, tanto, tanto David Bowie, ma soprattutto, dobbiamo stare con le persone a cui teniamo. Dobbiamo vivere.

Prima che tutto finisca, prima che sia troppo tardi.

Well, la vita è una, quello che succede dopo è un mistero.

64 visualizzazioni4 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Cuore ballerino