8 MARZO 2022

GIORNATA DELLA DONNA

GIORNATA DELLA DONNA

LE DONNE E LA GUERRA

Cosa facevano le donne durante la guerra, mentre padri, fratelli e figli maschi erano al fronte?

PARTIGIANE

Mentre gli uomini combattevano schierati in eserciti ordinati e precisi, le donne, i disertori e tutti coloro che non erano al fronte facevano tante pericolosissime battaglie giornaliere, dove si perdevano arti, dita e a volte anche la vita, ma mai la voglia di lottare.

DONNE D'AFFARI CORAGGIOSE

Altre donne dovettero affrontare uomini potenti, anzi potentissimi (come Mussolini) che proibirono o ostacolarono le loro attività. Ma tutte loro riuscirono ad aggirare la censura e a trasformare i periodi di guerra in progresso nascosto, rivoluzioni lontane dai riflettori ma non per questo meno importanti.

"PICCOLE" BATTAGLIE

Infine parliamo di mogli, madri, sorelle e figlie, ma prima di tutto donne, che non se ne stettero a guardare le coraggiosissime partigiane o le grandi e ricche imprenditrici. Decisero di fare il cambiamento nel loro "piccolo". Molte andando semplicemente in fabbrica ogni giorno, alcune mantenendo la famiglia, imparando tutto sulla gestione della casa da ogni punto di vista. Altre decisero invece di portare viveri e scorte ai soldati al fronte. Ma il modo non fa differenza: la verità è che abbiamo sempre lottato per il nostro futuro, e per sempre lotteremo. Ora che abbiamo allenato tanto la resistenza, possiamo affrontare il mondo.